I racconti di Italo Calvino:
dai periodici alle raccolte

La visualizzazione ricostruisce le vicende editoriali dei racconti pubblicati da Italo Calvino, che hanno spesso visto la luce su riviste e quotidiani prima di confluire nelle raccolte. La scrittura dei racconti ha occupato Calvino per tutto l’arco della sua carriera e costituisce la spina dorsale della sua opera. La maggior parte dei testi è uscita in prima battuta su quotidiani e riviste (mostrati sulla sinistra), che nel corso del Novecento hanno largamente contribuito alla fortuna della narrativa breve.

Per Calvino, i singoli racconti trovano un ulteriore senso una volta collocati all’interno delle raccolte (mostrate invece sulla destra), grazie al loro combinarsi con altri testi. Combinarsi ma anche ricombinarsi, perché spesso le raccolte sono soggette a ricomposizione e il flusso di un singolo racconto può attraversare diverse tappe editoriali.

Le tre grandi famiglie genealogiche dei racconti gravitano intorno all’antologia dei Racconti, alla serie delle Cosmicomiche e infine a Palomar.

Guarda la legenda per sapere come si legge la visualizzazione.

“I racconti di Italo Calvino: dai periodici alle raccolte” © UNIGE/DensityDesign
Visualizzazione realizzata all’interno del progetto Atlante Calvino: letteratura e visualizzazione.

COORDINATORI SCIENTIFICI: Francesca Serra, Paolo Ciuccarelli.
AUTORI: Serena Del Nero, Virginia Giustetto, Valeria Cavalloro, Margherita Parigini, Tommaso Elli.